Prezzo: € 10
Rimuovi Acquista

Die Abete - Tutto O Niente CD Digifile Limited Edition [V4V025]


Band(s):

DESCRIZIONE

CD digifile con tasche a scomparsa e poster interno. 200 pezzi numerati a mano.

Free download qui.


DICONO DI NOI

Rockit, Album della settimana: “Se vi sentite pronti a ricevere un pugno in faccia di lunedì mattina, vi sfido a premere play.”

Sentire Ascoltare: “Dedito alle forme più luciferine e devastanti di noise-rock

Shiver: “La furia e la decisione con cui si sono affacciati sulla scena i Die Abete, li ha resi in brevissimo tempo un piccolo caso musicale.”

Muromag |Colletivo HMCF: “Dall’Umbria arriva il gruppo del giorno x l’abum del mese e quasi sicuramente uno dei dischi dell’anno. "

In Your Eyes Webzine: “..una perfetta simmetria di musica ed escandescenza…

Mag Music: “Un disco di un’intensità meravigliosa....

La Caduta: “I Die Abete dimostrano di possedere un’ottima qualità, fin troppo sottovalutata: hanno il donodella sintesi.

Oca Nera: “Sono poche le band che sfogano la propria rabbia in modo così efficace..”.

CREDITS

Die Abete nasce nel 2013. Die abete è due batterie e due chitarre, tre voci, niente basso.
La band di base a Terni, propone un post hardcore ricco di influenze differenti, che variano dal math core
allo screamo, mantenendo sempre un approccio punk nella scrittura.
Per sostituire Lukas, rientrato in Germania, dopo la registrazione del disco e mantenere il set a due batterie,
entra in sostituzione Riccardo (aka Terence). L’album d’esordio, "Tutto o Niente”, uscito in versione Diy ad
Aprile 2014 in poche copie è poi passato in consegna nelle mani di V4V e Fallo Dischi che ne hanno curato
versione digitale e ristampa.

Eugenio Della Mora: vocals + drums 
Marco Tortorelli: guitars + vocals 
Michele Perla: guitars + vocals
Lukas Bergmann: drums and artwork
Registrato e mixato al Groove Studios (Terni, Ita) da Lorenzo Briguori, 2014
Masterizzato al Big Tune Mastering studio (Perugia, Ita) da Francesco Palazzetti, 2014
Matteo Sciamannini Black vocals su “Mosquitos Threat”, “Per un pugno di pugni”.