[V4V031] Majakovich – Elefante

10,00

Esaurito

Categoria: , SKU: V4V031

Descrizione

ELEFANTE è un viaggio lungo sette mesi. Un disco epistolare scritto a tre mani tra il Veneto,
l’Umbria e l’ Africa. Passando da New York ad Istanbul. Nei soundcheck da un locale all’altro.
Un viaggio profondo come la terra, dove ogni canzone ci ricordava quel passo, pesante.
L’ equilibrio tra la calma e la furia.
Un Elefante.
CD Digifile – Stampa serigrafica nero glossy su cartone,
Con insero 24×24 fronte retro su carta color avorio
Edizione limitata 300 pezzi.

Majakovich nasce poco oltre la metà del 2006.Il 20 dicembre 2010 esce il loro primo album “Man Is a Political Animal By Nature”, disco di sette tracce registrate al “Blocco A studio” da Giulio Ragno Favero.
Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 Majakovich è impegnato in un lungo tour di presentazione del disco. Nell’ ottobre 2011 Majakovich parte per un viaggio negli Stati Uniti lungo la Route 66 con gli Afterhours e apre il loro show all’Echoplex di Los Angeles. Tornati in Italia, nel dicembre 2011 suonano all’Alcatraz di Milano in apertura agli Afterhours. Nel marzo 2012 esce, in allegato ad XL di Repubblica, “Meet Some Freaks On Route 66”, disco registrato durante il viaggio negli Stati Uniti, in cui suonano “Dolphins” di Fred Neil insieme agli Afterhours. Nello stesso anno Majakovich sarà protagonista di aperture importanti per Zen CircusBud Spencer Blues Explosions e Afterhours.
Nell’aprile 2014 edito da Metrodora Records, V4V e To Lose La Track e prodotto da Tommaso Colliva viene alla luce ‘Il Primo Disco Era Meglio’. 


Questo lavoro gli fa ottenere ottimi riscontri sia in termini di stampa sia a livello di pubblico portandoli a girare in lungo e largo la penisola italiana per ben settanta volte in un anno solare, coronando il tutto con la partecipazione al Festival indetto da Keepon in cui si esibiscono dopo essere stati scelti tra le migliori Band Live secondo i direttori artistici dei locali italiani.
______________________________________________________
majakovich are a trio. Sometimes are a duo. Majakovich don’t know English but they will work on it. Majakovich can’t take pictures and maybe they don’t want to learn it. Majakovich strongly believe in the power of Neapolitan songs! Two majakovich out of three can cook. One majakovich out of three could built his house all his own. Two majakovich out of three should trust somebody. One majakovich out of three is definitively beautiful. Every Majakovich love another men’s women. Majakovich are completely heterosexuals. Majakovich are 2007 tug-of-war world champions. Majakovich are pizza, mafia and mandolin. Majakovich are absolutely Majakovich. Majakovich come from former band experiences. The band was formed in the mid-2006 .
I Majakovich si confermano una delle band indipendenti più interessanti del nostro panorama, e con questo disco possono finalmente lasciare il segno. DISCO DELLA SETTIMANA SU ROCKIT.
 
Continuo a pensare che i Majakovich siano il gruppo musicalmente più interessante dell’Italia indipendente 8/10 RUMORE Febbraio 2016
 
Elefante concede poco o nulla a carinerie pop o scaltrezze digitali. DURI E PURI FINO ALLA FINE ROCKERILLA GENNAIO 2016
 

Sono un treno senza freni e senza controlli questi MajakovichLi avevamo lasciati con Il Primo Disco Era Meglio che ecco arrivare Elefante ad alzare ulteriormente l’asticella  7/10 MUCCHIO SELVAGGIO GENNAIO 2016

Un balzo in avanti dal punto di vista della personalità BUSCADERO GENNAIO 2016
Da ora in avanti, quando penserò a come deve essere un disco alternative rock, avrò un altro esempio in mente. Avanti così. 8.5/10 WILDWOOD

Un disco completo sia dal punto di vista delle possibilità dei brani che degli strumenti impiegati. OCANERA ROCK

Al terzo album la band umbra conferma lo spessore dei precedenti lavori e la personalità ormai solidamente acquisita. RADIOCOOP
Siamo in presenza di un gran disco. Semplicemente grande. “Elefante” dei Majakovich si laurea, con ottime possibilità di riuscirci, a diventare il disco alternative rock italiano del 2016 MUSIC MAP
Siamo contenti di ritrovare, agli albori del 2016, in mezzo al continuo abbuffarsi della commare secca, e a ‘sto punto bulimica, una band viva e vitale come i Majakovich, che giunti al terzo lavoro sulla lunga distanza hanno composto quella che, finora, è la loro prova migliore. ROCKLAB
Perché come un elefante il nuovo lavoro degli umbri Majakovich è massiccio e possente, imponente e devastante. Ma proprio come un elefante è dotato di grande intelligenza. EPHEBIA
 Majakovich, con il loro pachiderma che avanza deciso e fiero, confezionano un ottimo lavoro. Info oggi
Se i Majakovich continuassero su questa strada allora ci sarebbe da aspettarsi grandi cose per il futuro. Intanto, possiamo dirci più che soddisfatti. 7.5/10 SALADDAYS MAG
Una prova riuscitissima che si spera abbia un seguito. ITHINK MAGAZINE
ELEFANTE è stato prodotto da Majakovich e Andrea Sologni.
Registrato e mixato all’ Igloo Audio Factory (RE) da Andrea Sologni con l’assistenza di Francesco Genduso.
Masterizzato da Andrea Suriani all’ Alpha Dept studio di Bologna.
Progetto grafico ad opera di Francesco “Franz” Longhi.
Stampa e serigrafia by Vortice.